CONTENUTI

Desideriamo telefonare dappertutto, ma sul tetto del nostro palazzo non vogliamo impianti di ripetizione. Desideriamo accendere tutti i nostri elettrodomestici, ma gli elettrodotti li vogliamo lontani dalle nostre case. La sindrome NIMBY (not in my backyard) ammaliandoci, condiziona le nostre opinioni. Forse non lo sappiamo, ma le nostre paure sono sufficientemente tutelate. Dal principio di precauzione.

Il principio di precauzione ha la finalità  di prevenire o limitare il possibile danno all’ambiente e alla salute, in presenza di condizioni di rischio, incertezza o ignoranza sui possibili impatti di un’attività  o di una sostanza. Esso prevede che non si possano mettere in essere azioni senza certezza che non provochino danni gravi o irreversibili all’ambiente.

La questione è: in mancanza di una piena evidenza scientifica della causalità  tra attività  ”potenzialmente pericolose” e danni all’uomo, possiamo rallentare o arrestare il progresso scientifico?

Ed è giusto, allora, sacrificare certi interessi (le comunicazioni, la distribuzione dell’energia) per il timore di danni futuri?

L’evento è organizzato da ORSA in Associazione Temporanea di Scopo con ARPA Sicilia, Associazione degli Industriali della Provincia di Palermo, Federazione Regionale degli Ordini dei Dottori Agronomi e Forestali della Sicilia, Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Palermo, Ordine Interprovinciale dei Chimici della Sicilia, Ordine dei Dottori Commercialisti di Palermo, Ordine degli Ingegneri della Provincia di Palermo, Associazione degli Industriali della Provincia di Catania, Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Catania, Ordine dei Chimici della Provincia di Catania, Ordine dei Dottori Commercialisti di Catania, Ordine degli Ingegneri della Provincia di Catania, CIRF, EURO.

Si riporta di seguito il programma competo dell’iniziativa:

 

Ore 9:15

Apertura dei lavori

Saluti

Avv. Enrico Sanseverino, Presidente Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Palermo

Introduce e modera

Avv. Salvatore Mancuso, Foro di Palermo

Ore 9:30

Il principio di precauzione: profili giuridici, bioetica e filosofici

Prof. Avv. Luca Marini, Comitato nazionale per la Bioetica – Centro Studi ”ECSEL”

Ore 10:30

Il principio di precauzione nel Testo Unico ambientale

Prof.ssa Ida Nicotra, Università  di Catania

Ore 11:30

Il principio di precauzione e il sistema penale

Prof. Avv. Angelo Mangione, Università  LUMSA

Ore 12:30

Il principio di precauzione in ambito societario

Prof. Avv. Alberto Stagno D’Alcontres, Università  di Palermo

 

Ore 13:30

Buffet

 

Ore 14:30

Il principio di precauzione e l’elettromagnetismo

Prof. Gian Domenico Comporti, Università  di Siena

 

Ore 15:30

Il principio di precauzione e la responsabilità  del produttore

Avv. Giovanna Capilli, Foro di Roma

Ore 16:30

La giurisprudenza sul principio di precauzione

Avv. Pier Francesco La Spina, Avvocatura dello Stato di Palermo

 

Ore 17:30

Il principio di precauzione e il sistema processuale penale: la prova scientifica

Prof. Antonino Pulvirenti, Università  LUMSA

Ore 18:30

Conclusioni

Il seminario si terrà  presso l’Aula Magna dell’Università  LUMSA in Via Filippo Parlatore n. 65 a Palermo.

La partecipazione è gratuita.

AREA TERRITORIALE
Catania

DATA
26 maggio 2006

PROGETTO 
AFA Palermo

TIPOLOGIA

Seminario

CONTATTACI

Contattaci e richiedi informazioni sulle nostre attività.