Il rapporto “ARCHITETTURA E IMPRESA” già  da molti anni è terreno di disamina da parte dei Tecnici e studiosi dei vari operatori del settore.

Risulta ormai evidente che la committenza che tradizionalmente individuava nell’Architetto la figura capace di tradurre l’immaginazione in spazi per la vivibilità  ha subito un’evoluzione mutando pertanto anche il rapporto con il tecnico. In questo la PA e gli Enti Pubblici hanno assunto un diverso protagonismo divenendo coprogettisti delle trasformazioni oltre che decisori.

A questo primo tema si aggiunge che i settori di competenza e ambiti disciplinari dell’Architetto si sono moltiplicati (dalla programmazione negoziata alla bioarchitettura passando attraverso le progettazioni e studi a carattere ambientale e le pianificazioni di settore), ampliati e maggiormente specializzati ridisegnando un panorama in continua evoluzione e di estrema competitività .

Ma il terzo elemento che caratterizza la nuova professione dell’Architetto è rappresentato dalle modalità  di partecipazione alle opere pubbliche, che impongono una diversa organizzazione dello studio professionale e solidità  finanziaria, oltre che delle competenze economiche e previsionali, di tipo aziendale.

Questa rarefazione tematica e complessità  legislativa ha trovato altre professionalità  più preparate nell’affrontare le nuove esigenze urbane e territoriali in modo manageriale, spingendo l’Architetto ad una inconsapevole marginalità  professionale.

L’incontro, organizzato congiuntamente da CEA Messina Onlus e Assessorato al Risanamento, Assessorato alle Politiche del Territorio, Assessorato alle Politiche Scolastiche, Assessorato alle Politiche Culturali, con il patrocinio di ORSA, Ordine degli Architetti, P. P. e C. della Provincia di Messina, CEA Niscemi Onlus, Associazione Analisti Ambientali e Lions Club Messina Tyrrhenum, attraverso l’esperienza di Architetti-Imprenditori-Amministratori, proverà  a delineare uno scenario diverso riuscendo a coniugare gli aspetti della creatività , sperimentazione e tecnica del fare con quelli decisionali.

L’incontro si terrà  a Messina presso il Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca, alle ore 17:00, e si svilupperà  secondo il seguente programma:

ore 17:00

Saluti e inizio lavori

On. Giuseppe Buzzanca, Sindaco Comune di Messina

On. Giovanni Ardizzone, Segretario Assessore alle Politiche Culturali del Comune di Messina

Prof. Pippo Rao, Assessore al Risanamento del Comune di Messina

Avv.Giuseppe Corvaja, Assessore alle Politiche del Territorio del Comune di Messina

Ing. Francesco Cancellieri, Presidente CEA Messina Onlus

Arch. Gaetano Montalto, Presidente Ordine Architetti, P. P. e C. della Provincia di Messina

Modera

Arch. Elena Mirenda, Componente della Commissione Urbanistica Comunale di Messina

Interventi

Arch. Salvatore Geraci, Titolare Azienda Agricola “Palari”

Arch. Vincenzo Miloro, Manager dell’Industria “Vincenzo Miloro snc”

Arch. Dario La Fauci, Consigliere del Consorzio Autostrade Siciliane

Geom. Carlo Borella, Presidente ANCE Messina

Conclusioni

Arch. Salvatore Magazzù, Assessore alle Politiche Scolastiche del Comune di Messina

Al termine dei lavori verrà  consegnato ai partecipanti iscritti l’attestato di partecipazione.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a:

Segreteria Organizzativa

CEA Messina Onlus

Tel. 347/5870723 Fax 178 6018456

ceamessina@tiscali.it – www.ceamessina.it

AREA TERRITORIALE
Messina

DATA
16 luglio 2009

TIPOLOGIA

Convegno

CONTATTACI

Contattaci e richiedi informazioni sulle nostre attività.